Strategia Marina e risultati della gap analysis

L2WP2, 15 luglio 2021. Disponibili i materiali del workshop di aggiornamento del Programma di Misure della Strategia Marina.

Verso un nuovo Programma di Misure per la Strategia Marina: i risultati della gap analysis

Come previsto dall’art. 7 del D.Lgs. 190/2010 il Programma di Misure (PoM) della Strategia Marina deve essere aggiornato ogni sei anni dalla sua prima elaborazione, coerentemente con la valutazione dello stato dell’ambiente marino predisposta all’inizio di ogni ciclo attuativo della Direttiva Quadro MSFD (2008/56/CE) e con le definizioni del Buono Stato Ambientale (GES) e dei Traguardi Ambientali adottati.

In tale contesto, al fine di avviare il percorso di aggiornamento, nell’ambito del Progetto CReIAMO PA - L2/WP2, sono previsti una serie di incontri con gli attori a vario titolo implicati nel processo di revisione e, in particolare, con i membri del Comitato Tecnico della Strategia Marina e con i rappresentanti regionali degli uffici responsabili di diverse politiche che concorrono al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità ambientale della Direttiva Quadro.

Dopo il successo del primo incontro svoltosi lo scorso marzo, 50 portatori di interesse hanno partecipato al secondo appuntamento che ha visto una giornata di lavori intesa e centrata sulla prima fase del processo di aggiornamento quale la Gap Analysis, condotta dall’ISPRA. I lavori della giornata sono stati aperti dagli interventi della Dott.ssa Pepe, Dirigente della Div. IV - DG MAC e dal Dott. Bratti, Direttore Generale di ISPRA, e moderati dal Dott. Giangreco Div. IV - DG MAC, che attraverso un breve excursus del processo di aggiornamento ha sottolineato l'importanza di una partecipazione attiva di tutti gli interessati coinvolti invitando i presenti ai prossimi appuntamenti in agenda.

L’incontro ha, quindi, favorito il dibattito circa lo stato di attuazione delle misure già ricomprese nel DPCM del 2017 e sulle criticità relative alla loro implementazione affrontate dalle diverse Amministrazioni coinvolte nella giornata di lavori. Al contempo, ha fornito l’occasione per presentare i risultati della gap analysis condotta dall’ISPRA e mirata all’individuazione delle azioni già esistenti che sarà necessario inserire ex novo all’interno del PoM e propedeutica alla definizione di nuove misure aggiuntive, espressamente dedicate al conseguimento degli obiettivi della Strategia Marina.

Prossimo appuntamento in autunno con la seconda fase del processo, che vedrà i partecipanti coinvolti in vari tavoli tecnici finalizzati all'individuazione delle nuove misure, da mettere in campo, per il raggiungimento del buono stato ambientale.

I materiali dell'incontro sono disponibili nella sezione  Documenti

Maggiori informazioni in  Agenda 09 luglio 2021

Calendar

Documents and toolkit

Directorate General

Ministry for Ecological Transition (MiTE)

Department for ecological transition and green investment (DiTEI)

Contacts

CONTACT PERSON
Angelo Presta

TEL
(+39) 06 5722 1

EMAIL
creiamopa-fse@mite.gov.it