Affiancamento: Gap Analysis e Cruscotto di Piano

Linea 6 - WP1
Date: 21 October 2020

Venue: Videoconferenza ore 09:30 - 12:30

L6 - Rafforzamento della politica integrata delle risorse idriche

WP1 - Rafforzamento capacità amministrativa e tecnica autorità competenti gestione e uso sostenibile risorsa idrica

A6.3 - Creazione del “Cruscotto di piano” presso tutte le Autorità di distretto


Metodologia Gap Analysis e possibili implementazione sul Cruscotto di Piano: attività di affiancamento con le Autorità di Distretto.

Nuovo appuntamento con le di attività di affiancamento e approfondimento sviluppate dagli esperti della L6 WP1 del Progetto CReIAMO PA, in collaborazione il MATTM, a supporto del lavoro delle Autorità di Bacino Distrettuali.

Mercoledì 21 ottobre è in programma, in modalità videoconferenza, un appuntamento sul tema della Gap Analysis che consentirà di presentare la metodologia di analisi, di uno strumento di calcolo esemplificativo sviluppato ad hoc, nonché delle possibili implementazioni applicative sullo strumento del Cruscotto di Piano, ovvero la piattaforma informativa che sarà appositamente implementata a supporto del lavoro delle Autorità di Distretto. In questo caso i destinatari saranno gli addetti dell'Autorità di Bacino Idrografico della Regione Sicilia.

Così come previsto dal Manuale per l'implementazione dell'Analisi Economica, la proposta che verra' illustrata si configura come una metodologia omogenea su scala nazionale per la misura e l'analisi del gap. Gli esperti della L6 WP1 del Progetto Creiamo PA, coordinati dal dott. Silverio Abati (MIR L7), si soffermeranno sull'opportunità di fornire uno strumento operativo che permetta di mettere in relazione tra loro diverse sezioni obbligatorie dei piani di gestione, favorendone una lettura integrata che supporti il processo di pianificazione secondo lo schema DPSIR.

Il metodo di analisi del gap sviluppato riflette le scelte metodologiche del Manuale per l'implementazione dell'Analisi economica e ne costituisce di fatto uno strumento di implementazione nell'analisi dello stato ambientale dei corpi idrici (par. 3.2), di supporto all'individuazione delle misure piu' efficaci e sostenibili (par. 4.2) e della corretta compilazione delle tabelle associate. Inoltre, il metodo fornisce gli elementi di valutazione dell'efficacia relativa di ognuna delle misure selezionate (o ipotizzate in fase di predisposizione dei Programmi delle Misure - PoM) per ciascun corpo idrico, introducendo un approccio che renda evidente il legame tra stato, pressioni e misure (organizzate per KTM) per descrivere e quantificare la distanza dagli obiettivi di qualita' fissati dalla DQA, anche per valutarne il progressivo raggiungimento.

La soluzione metodologica individuata e' funzionale ad ottemperare ad alcune delle raccomandazioni dettate dalla Commissione Europea nei Piani di Gestione delle Acque per il 3^ ciclo di pianificazione.

Questo il calendario degli incontri:

Mercoledì 23 settembre: rappresentanti dell'Autorità di Bacino Distrettuale del Fiume Po

Lunedì 28 settembre: rappresentanti dell'Autorità di Bacino delle Alpi Orientali

Venerdì 02 ottobre: rappresentanti dell'Autorità di Bacino dell'Appennino Settentrionale

 Martedì 13 ottobre: rappresentanti dell'Autorità di Bacino dell'Appennino Centrale

Venerdì 21 ottobre: rappresentanti dell'Autorità di Bacino Idrografico della Regione Sicilia

 

 

Calendar

CReIAMO-PA events

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
4
5
6
7
8
13
14
15
20
21
22
23
28
29
Documents and toolkit

Directorate General

Ministry for Environment, Land and Sea protection

Department for ecological transition and green investment (DiTEI)

Division III - Cohesion policies and regional planning

Contacts

CONTACT PERSON
Angelo Presta

TEL
(+39) 06 5722 1

EMAIL
creiamopa-fse@minambiente.it