Workshop - Monitoraggio dei Contratti di Fiume

Milano, 22 maggio 2018. Strumenti ed elementi per il monitoraggio dei Contratti di Fiume.

L’Osservatorio Nazionale dei Contratti di Fiume, istituito presso il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - del quale   fanno parte ISPRA, le Regioni, le Autorità di Bacino Distrettuali ed esperti in materia di Contratti di Fiume (CdF) – organizza a Milano, il 22 maggio 2018, un workshop finalizzato a definire la base metodologica in relazione alla quale l’Osservatorio procederà successivamente a definire i riferimenti nazionali per il monitoraggio dei Contratti di Fiume (in termini di qualità, di efficacia e di stato di avanzamento).

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del Progetto CReIAMO PA “Competenze e Reti per l’Integrazione Ambientale e per il Miglioramento delle Organizzazioni della PA”, realizzato dal MATTM con il supporto tecnico-scientifico e operativo di Sogesid S.p.A., con l’obiettivo di migliorare la qualità e l’efficacia nell’attuazione delle politiche ambientali ai vari livelli di management.

La sede del workshop è presso la Regione Lombardia, in "Palazzo Lombardia", Piazza Città di Lombardia, 1, Milano - Nucleo 4 (Ingresso consigliato: N4 da Via Melchiorre Gioia n. 37) - 1° Piano - Sala "Biagi".

Regione Lombardia, prima Regione ad avere promosso in Italia i CdF, oltre ad ospitare l’evento supporta il Ministero, con il contributo anche di ERSAF Lombardia, nella realizzazione dello stesso.

Il workshop, rivolto ad amministrazioni, Istituzioni e/o Enti pubblici quali ad esempio le Regioni, Province, Comuni, Comunità montane, Enti parco, ARPA, prevede che i partecipanti siano coadiuvati nella discussione e nello scambio di informazioni da esperti del settore e da “facilitatori” per un’adeguata ed efficace organizzazione e dinamica dei lavori.

Essendo richiesta una buona esperienza sui processi di Contratti di Fiume (di lago, di costa, di laguna, ecc.) la partecipazione è prioritariamente rivolta alle Regioni che hanno consolidato processi in materia di Contratti di Fiume (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo) nonché alle Autorità di Bacino Distrettuali.

Maggiori informazioni sono disponibili nell'Agenda

Calendario

Documenti e toolkit