Corso di formazione: Contratti di Fiume - III edizione

Linea 6 - WP2
Data: 2 Ottobre 2018 - 4 Ottobre 2018

Luogo: Napoli, sede Regione Campania

L6 - Rafforzamento della politica integrata delle risorse idriche

WP2 - Gestione integrata e partecipata dei bacini/sottobacini idrografici


A6.7 Formazione: III edizione del corso di formazione di base "Contratti di Fiume organizzata dall’Osservatorio Nazionale dei Contratti di Fiume" 

Ministero dell’Ambiente, Regione Campania e Autorità di Bacino distrettuale dell'Appennino Meridionale insieme per i Contratti i Fiume durante la terza edizione del corso di formazione di base sui CdF

Napoli 2-4 ottobre 2018

Si è conclusa il 4 ottobre la terza edizione del corso di formazione di base sui Contratti di Fiume, organizzato a Napoli dall’Osservatorio Nazionale dei Contratti di Fiume in collaborazione con la Regione Campania.

Tre giornate durante le quali oltre trenta partecipanti, rappresentanti della Regione Campania, dell'Autorità di bacino distrettuale dell'Appennino Meridionale, dell’Agenzia regionale protezione ambientale Campania (Arpac) e dell’Università di Napoli, si sono confrontati attivamente sia durante i momenti frontali che durante le attività laboratoriali e di learning by doing, favorendo un proficuo scambio e approfondimento sulle tematiche proposte dal corso.

Le attività formative si sono aperte con l’intervento di Gabriela Scanu, rappresentante del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e Coordinatore del Comitato di Indirizzo dell’Osservatorio Nazionale dei CdF, che, dopo aver presentato l’articolazione e le finalità del corso, ha sottolineato l’importanza del confronto e della collaborazione tra regioni e pubbliche amministrazioni a favore di azioni e piani che favoriscano l’integrazione. Tale aspetto è stato evidenziato anche da Maria Grazia Falciatore, Vice capogabinetto e Responsabile della Programmazione unitaria della Regione Campania, che, intervenendo in prima giornata, ha presentato i piani e le prospettive dei CdF nella programmazione regionale unitaria, soffermandosi sul valore dell’integrazione e della compartecipazione che devono caratterizzare le attività e i piani regionali. Anche Raffaella Nappi, Dirigente del Settore Urbanistico-Ambientale dell'Autorità di Bacino distrettuale dell'Appennino Meridionale, ha condiviso questo punto di vista durante il suo intervento in ultima giornata, dando risalto all’importanza di mettere a sistema tutti i progetti integrati che esistono nel territorio, nel rispetto delle esigenze delle comunità locali.

Il corso, quindi, oltre ad essere stato un momento di approfondimento e di acquisizione delle conoscenze e competenze di base per la gestione dei CdF e di studio del Contratto di Fiume dell’Alto Ofanto, analizzato come caso durante le attività laboratoriali, ha rappresentato un’importante occasione di dialogo tra Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Regione Campania e Autorità di Bacino distrettuale dell'Appennino Meridionale a favore di una gestione integrata dei Contratti di Fiume.

La linea di azione 6 “Rafforzamento della Politica integrata delle risorse idriche” del Progetto CReIAMO PA “Competenze e Reti per l’Integrazione Ambientale e per il Miglioramento delle Organizzazioni della PA”,  con il WP2 “Gestione integrata e partecipata dei bacini/sottobacini idrografici” mira al rafforzamento della capacità istituzionale e della governance degli attori coinvolti nella definizione dei Contratti di Fiume, per favorire una più ampia, efficace e corretta diffusione di tale strumento per la gestione integrata e partecipata dei bacini/sottobacini fluviali, e più in generale idrici, (nella categoria rientrano anche i contratti di lago, costa, foce…) e per la realizzazione degli stessi.

I materiali dell'evento sono disponibili nella sezione Documenti

 

Calendario

Gli eventi di CReIAMO-PA

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
6
8
9
10
11
13
14
16
17
20
22
23
24
28
30
31
Documenti e toolkit