Workshop: pagamenti dei servizi ecosistemici

Linea 6 - WP2
Data: 28 Ottobre 2019 - 29 Ottobre 2019

Luogo: Torino, sede della Regione Piemonte

L6 - Rafforzamento della politica integrata delle risorse idriche

WP2 Gestione integrata e partecipata dei bacini/sottobacini idrografici


A6.7 - Formazione: Workshop "I pagamenti dei servizi ecosistemici e i contratti di Fiume"

Cosa sono i Pagamenti dei Servizi Ecosistemici (PES) e in che modo possono essere applicati nei processi di Contratti di Fiume (CdF)?

Il contesto normativo esistente, favorisce la loro applicazione?

Questi sono solamente alcuni degli interrogativi su cui si sono confrontati i circa 50 partecipanti appartenenti alla Pubblica Amministrazione quali Regioni, Autorità di Bacino Distrettuali, Enti Parco ed istituti di ricerca durante i due giorni di lavoro.

Il 28 ottobre, dopo i saluti istituzionali di Matteo Marnati, Assessore Ambiente, Energia, Innovazione, Ricerca e connessi rapporti con Atenei e Centri di Ricerca pubblici e privati, servizi digitali per cittadini e imprese della Regione Piemonte e di Paolo Mancin, Responsabile Tutela Acque della Regione Piemonte, Gabriela Scanu, Coordinatore del Comitato di Indirizzo dell’Osservatorio Nazionale dei Contratti di Fiume, ha introdotto il tema dei Contratti di Fiume e dei PES, applicabili ai bacini idrografici. I lavori sono continuati con la presentazione di alcune esperienze inglesi e francesi di PES riguardanti gli ecosistemi acquatici, che hanno rappresentato la miccia per dare vita ad un acceso confronto e momento di brainstorming tra tutti i partecipanti ed esperti di livello internazionale, al fine di analizzare le esperienze estere e ragionare insieme su come applicare schemi di PES nel contesto italiano.

Durante la seconda giornata i partecipanti sono stati divisi in tre gruppi di lavoro per individuare tre schemi di PES relativi ai servizi di fornitura di acqua per i diversi usi, ai servizi di mitigazione del rischio idraulico e geomorfologico e ai servizi culturali e ricreativi e ragionare sulle eventuali barriere e opportunità della loro applicazione nei processi di CdF.

Le due giornate di lavoro e di confronto hanno messo in luce l’importanza dei Pagamenti di Servizi Ecosistemici, anche se ancora non molto diffusi nel territorio nazionale, giungendo alla conclusione che i PES sono strumenti per garantire il mantenimento di una funzione ecologica nel tempo in quanto, attraverso la remunerazione, sostengono i gestori degli ecosistemi che forniscono servizi all’uomo. Anche se i PES non sono ancora di facile applicazione, i CdF possono comunque rappresentare un buon terreno per la loro attivazione, in quanto riescono a mettere insieme e a favorire il dialogo tra diversi gestori e utilizzatori.

I materiali dell'evento sono disponibili nella sezione Documenti

 

Calendario

Gli eventi di CReIAMO-PA

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Documenti e toolkit