Tavolo di lavoro congiunto: PAC post 2020 e piani di gestione idrici

Linea 6 - WP1
Data: 11 Dicembre 2019

Luogo: Roma, Ministero dell'Ambiente

L6 - Rafforzamento della politica integrata delle risorse idriche

WP1 - Gestione integrata e partecipata dei bacini/sottobacini idrografici


PAC post 2020 e piani di gestione idrici al centro di un tavolo di lavoro congiunto MIPAAF-MATTM

Il confronto è concentrato sull’elaborazione del Piano di Gestione e del Piano Strategico Nazionale 2021-2027 (Politica Agricola Comune – PAC) e l’individuazione di un percorso condiviso per la raccolta dei dati e la definizione di strategie comuni di intervento.

L’aggiornamento dei Piani di Gestione dei distretti idrografici e l’elaborazione del Piano Strategico Nazionale 2021-2027 sono al centro di un tavolo tecnico di lavoro che, nella sede del Ministero dell’Ambiente a Roma, ha messo a confronto rappresentanti del MATTM, MiPAAF, Crea, Agea e delle Autorità di Bacino Distrettuale, ovvero gli stakeholder coinvolti nelle politiche PAC e DQA, così da integrare analisi, obiettivi e target comuni.

L’iniziativa rientra tra le attività promosse dalla L6 WP1 del progetto CReIAMO PA “Competenze e Reti per l’Integrazione Ambientale e per il Miglioramento delle Organizzazioni della PA”, sviluppato con MATTM e Sogesid Spa, e rappresenta il primo incontro di un percorso che è mirato a condividere modalità operative utili a risolvere le criticità emerse nel percorso di individuazione dei dati utili all’analisi economica degli utilizzi idrici, indispensabili per valutare la sostenibilità delle misure che saranno individuate nel percorso di aggiornamento dei Piani di Gestione nel III ciclo di pianificazione (2021-2027).

L’apertura dei lavori, che si terranno nella Sala Santoloci del MATTM, è stata curata dalla dott.ssa Maddalena Mattei Gentili, Direttore Generale della ex DGSTA del MATTM congiuntamente al Dott. Giuseppe Blasi Capo Dipartimento del Dipartimento delle politiche europee e internazionali e dello sviluppo rurale del MiPAAF.

La Mattei Gentili ha introdotto l’argomento soffermandosi sulla necessità di condividere percorsi comuni, strategie, informazioni e scambio di dati. Ha sottolineato la necessità che le Regioni provvedano a fornire i dati in loro possesso per supportare l’aggiornamento dei Piani di gestione delle acque e approntare una PAC in linea con l’esigenza di conseguire gli obiettivi ambientali imposti dalla Direttiva 2000/60/CE.

Giuseppe Blasi, nel concordare con quanto espresso dalla Mattei Gentili, ha sottolineato l’opportunità di integrare i dati delle diverse fonti, a partire dal Sigrian (Sistema Informativo Nazionale per la Gestione delle Risorse Idriche in Agricoltura gestito dal CREA), sia in ambito agricolo che ambientale, a fronte della necessità di definire e poi misurare i risultati ambientali stabiliti nell’ambito della PAC post 2020, vista la forte sfida verso il cambiamento ambientale che le politiche agricole dovranno adottare.

I Convenuti, nell’apprezzare l’importanza dell’iniziativa e nel concordare con l’approccio operativo di confronto anche con le Regioni, hanno rappresentato l’esigenza di acquisizione dei dati in tempi compatibili con l’aggiornamento dei PDG. A tal riguardo, sono stati calendarizzati gli incontri prossimi da svolgersi entro la prima metà del prossimo anno. In particolare, nel primo trimestre 2020, sempre in sinergia tra il MATTM e il MiPAAF saranno pianificati incontri su scala distrettuale, dedicati all’indispensabile confronto tra le Autorità di Bacino e le rispettive Regioni di riferimento, al fine di risolvere le criticità relative all’ottenimento dei dati necessari. Nell’ambito delle future iniziative promosse dalla L6 WP1 del Progetto CReIAMO PA, saranno calendarizzati ulteriori incontri che metteranno a confronto le Autorità di Bacino anche, con Arera per quanto riguarda il Servizio Idrico Integrato e con Istat per altri usi.

 

Calendario

Gli eventi di CReIAMO-PA

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
10
11
12
13
14
16
18
19
20
21
22
24
25
26
27
Documenti e toolkit